5 consigli su come tradurre i vostri manuali tecnici in modo efficace

Oggi, le imprese e i privati commerciano una vasta gamma di prodotti su scala globale. Questo crea un flusso costante di richieste di traduzione di manuali tecnici e guide che accompagnano tali prodotti. Se non tradotti correttamente, questi manuali tecnici rischiano di essere solo dei mattoni illeggibili o peggio possono addirittura risultare pericolosi.

Immaginate cosa potrebbe accadere se, a causa di un manuale tradotto male, si andasse ad usare in maniera non appropriata un macchinario pericoloso.

Un manuale tecnico fornisce informazioni, spesso indispensabili, sull'uso dei prodotti. Che si tratti di istruzioni per l'uso per l'ultimo smartphone, di un manuale per l’uso di un apparecchio complicato o una guida per un nuovo software, avere un manuale tecnico accuratamente tradotto aiuterà i clienti a sfruttare quel prodotto al meglio e garantirne il corretto utilizzo.

Un manuale adeguatamente tradotto contribuisce inoltre a limitare le responsabilità in caso di un uso non corretto, fa risparmiare tempo al team dell'assistenza clienti e funge da pure da trampolino di lancio per le vendite.

Tradurre un manuale tecnico, però, non è un compito facile, testi del genere tendono a contenere moltissimi tecnicismi e, se il prodotto è di recente sviluppo, possono persino contenere termini che non hanno ancora un equivalente diretto nella lingua di destinazione.

 

In questo post, vi daremo 5 consigli su come tradurre i vostri manuali tecnici in modo efficace.

  1. Per prima cosa è necessario essere sicuri che il gruppo che si occuperà del progetto: project manager, traduttore, revisore, grafica, ecc… abbiano l’esperienza e le competenze giuste per tradurre e trasporre i documenti assegnati. Sono poi fattori essenziali: la conoscenza della cultura di destinazione e soprattutto la familiarità con la terminologia specifica dell’argomento di cui il manuale tratta.
     
  2. Quando si traduce un manuale tecnico, molte volte per evitare confusione si sceglie di lasciare nella lingua di partenza alcune parole. Questo anche per allineare tutte le persone che di quell’oggetto faranno uso, magari nelle più disparate parti del mondo. Una comunicazione ben fatta tra committente e agenzia di traduzione, deve quindi includere sempre le specifiche dei termini da mantenere nella lingua originale.
     
  3. Avere uno “archivio storico” dei manuali già tradotti è di sicuro un’importante risorsa per i lavori presenti e futuri. Controllare il passato è un eccellente strategia. Ridurre i costi, risparmiare tempo, aumentare l’accuratezza e la precisone, sono solo alcuni dei vantaggi che un approccio di questo tipo garantisce.
     
  4. Collegata all’avere una memoria storica delle traduzioni c’è la possibilità di creare dei glossari, divisi per settore, da cui attingere per avere subito pronte tutte le parole tecniche, che spesso ricorrono. Una fonte di parole chiave, da condividere con i traduttori, è sinonimo traduzioni coerenti con quelle che sono state fatte in precedenza.
     
  5. Quando si richiede una traduzione, è importante spiegare bene le proprie esigenze. Quando è la scadenza richiesta? Va tradotto l’intero manuale o solo alcune parti? Illustrare con chiarezza le proprie necessità, consentirà di avere informazioni sulle tempistiche e sui preventivi molto più precise.

 

Nexo Corporation, ha una comprovata esperienza nella gestione della traduzione di guide, manuali e testi tecnici in generale. Inoltre, garantisce i più elevati livelli di qualità, come confermato anche dalle certificazioni ISO.

Se per i vostri manuali cercate traduzioni estremamente accurate e affidabili, Nexo Corporation è il giusto partner a cui affidarsi.

Share:

ELENCO NEWS

16

LUG 2018

Quanto può essere difficile un servizio di interpretariato?

Quello dell'interprete è un lavoro complesso. Per svolgerlo professionalmente sono necessarie dedizione e abilità.In quest'articolo analizziamo le sfide che deve costantemente affrontare chi si occupa di servizi di interpretariato

Read More

09

LUG 2018

Le lingue più parlate sul web e perché dovresti pensare di tradurre il tuo sito

Quali sono le lingue più utilizzate sul web? In quale lingua è più corretto tradurre o localizzare il mio sito web?? Sono queste alcune delle domande che negli ultimi tempi tormentano le professionalità che dal web traggono il loro pane quotidiano.

Read More

29

GIU 2018

Oltre la siepe, la rinata dignità linguistica dei dialetti e la loro importanza nei processi di localizzazione

Una volta il parlare in dialetto era visto come un sintomo d'ignoranza e scarsi studi. Oggi, prevale la tesi della risorsa comunicativa. I dialetti non sono più un peso, ma sono un arricchimento. Una risorsa anche per le attività di localizzazione.

Read More